Via Ro

1990: in una cava, in via Ro n.31, cerchiata e crociata nella mappa( C.t.r. 1:10.000 ), a cura del censimento maceri della Provincia, fotografo un cartello con la scritta ”zona infestata da ordigni bellici”.

Il 9/3/1990, P.G. 10.533, in Consiglio comunale, viene interrogato il Sindaco“circa la discarica di via Ro 31”.

IL 15/3/1990 risponde l’Assessore Bertelli, che espone l’esito delle indagini amministrative espletate dal suo assessorato:

Consorzio di bonifica "Terre Vecchie", via Ro 31

  • l’area è risultata di proprietà di Brunello Franco.
  • il Consorzio di bonifica Terre vecchie, vi ha depositato i fanghi di espurgo del vicino canal Bianco, senza differenziare i fanghi dagli altri rifiuti.
  • successivamente, con lo spianamento dei cumuli, sono emersi ordigni bellici.
  • sono così dovuti intervenire gli artificieri dell’esercito per la rimozione.

Il sito non compare nell'anagrafe dei siti contaminati.